“The Triage” Art Gallery

 

Il primo artista ospite del progetto The Triage Art Gallery è Mauro Molinari.

Mauro Molinari è nato a Roma e vive e lavora a Velletri.
La sua lunga ricerca artistica è contrassegnata da cicli diversi, come quelli dedicati alla pittura scritta, ai libri d’artista, alla reinterpretazione degli antichi motivi tessili, e in ultimo, al racconto di figure. Su questi ed altri temi ha prodotto tele, carte e tavole, oggetti e sculture dipinte, grandi installazioni.

Io lo trovo molto bello, ricco e semplice, moderno e antico, poesia di immagini.

Mauro Molinari

www.mauromolinari.it

Mediterraneo 2004, (particolare) acquerello e acrilico
su carte incise su legno
cm 41 x 41 x 4
Untitled 2016, tecnica mista su carta
cm 80 x 60 (Proprietà privata Roma)
 
Mediterraneo 2004, acquerello e acrilico
su carte incise su legno
cm 210 x 210 x 4
 
1994 Raffronto, (particolare) carte incise e dipinte
cm 60 x 230 (collezione privata)
I Papi nella Divina Commedia, 2015
tecnica mista su tela, cm 80 x 60
(Proprietà Fondazione Pescarabruzzo)
A partire dal 5 febbraio 2019 aprirò una galleria d’arte online all’interno del mio sito: questa pagina sarà una sezione dedicata ad un artista ospite, selezionato.
Ho scelto di chiamarla “THE TRIAGE Art Gallery”, ho imparato questo termine francese medico l’altra notte, al pronto soccorso, e mi è piaciuto molto perché amo ‘dissacrare’ i termini che fanno paura, e poi per la sua definizione: ‘la scelta, tra più pazienti, di quelli maggiormente bisognosi di cure.’
Non che l’artista scelto abbia bisogno delle mie cure, certamente, ma sarà colui di cui si ha voglia di prendersi cura.
La sezione sarà solo una vetrina con una descrizione dell’artista e con alcune opere scelte.
Per candidarvi potete scrivermi a: ilariafacci.art@gmail.com
È ammessa ogni disciplina artistica, tecnica, senza alcuna limitazione.
A rotazione, ogni mese.
NOTA: la Galleria non interviene come intermediario economico o come rappresentante dell’artista, è solo una vetrina che reindirizza al sito e pagine social dello stesso.
Lo faccio per il mio folle amore per l’ Arte, per sostenerla e sostenere, per ciò che posso, gli artisti, e perché il mio sito vanta una discreta visibilità (100-300 visite al giorno e ha raggiunto ora le 34,200 in un anno e mezzo), che penso possa essere utile anche ad altri. …E lo faccio perché so che l’unione fa la forza e sta a noi artisti dare l’esempio.
Davvero grazie,
Ilaria Facci
 

Keep in touch. Subscribe!